Il ruolo degli infermieri e il futuro prossimo della sanità al Chronic Care Forum

chronic care forum
chronic care forum

Il giorno 24 maggio si è concluso con un grande successo la prima edizione del Chronic Care Forum organizzato da Maggioli con il patrocinio gratuito di Federsanità ANCI.
Il Forum si è tenuto presso il Centro Congressi SGR a Rimini, struttura innovativa, polifunzionale e suggestiva, con una splendida vista sul mare.

L’obiettivo della cura e dell’assistenza: idee, percorsi, soluzioni per una sanità a misura della persona

La notevole affluenza di professionisti (medici, infermieri, OSS, assistenti sociali ecc. ), circa 150 provenienti da tutta Italia è motivata dall’alto livello del Convegno, presieduto da relatori accreditati nel panorama sanitario italiano.

“Il mondo della cronicità è un’area in progressiva crescita che comporta un notevole impegno di risorse, richiedendo continuità di assistenza per periodi di lunga durata e una forte integrazione dei servizi sanitari con quelli sociali e necessitando di servizi residenziali e territoriali finora non sufficientemente disegnati e sviluppati nel nostro Paese.” (Piano Nazionale della Cronicità – Accordo tra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome di Trento e di Bolzano del 15 settembre 2016).

I risultati del Forum

A tal proposito i fattori chiave che hanno orientato i trenta relatori, che hanno dato sostanza e contenuti al Forum, sono stati trasparenza e misurazione dei risultati ottenuti sui pazienti. Il Forum ha permesso uno spazio aperto di confronto fra decisori, amministratori, operatori e ricercatori su temi riguardanti la gestione delle condizioni di cronicità e disabilità.

Sono state presentate e discusse sia esperienze che proposte per la ricerca di soluzioni personalizzate alle aziende del settore che cercano di fare propria un’assistenza sanitaria basata sul “valore” per le loro organizzazioni e per l’ecosistema della Sanità in generale.
Una rinnovata attenzione al “valore” sta mutando radicalmente i termini della concorrenza nel mercato sanitario, ed è implicito che i benefici di un sistema socio-sanitario efficace non può solo misurarsi in giorni di lista di attesa.

PDTA come sistema di governo clinico

Durante il Forum si sono svolti 5 workshop che hanno permesso di analizzare, applicare con discussione e valutazione interattiva i PDTA come sistema di governo clinico e assistenziale per la gestione della complessità.

PDTA, acronimo di “Percorso diagnostico terapeutico assistenziale”, rappresenta un sistema di garanzia che i portatori di interesse, a partire dai pazienti, identificano come strumento di management sanitario, come paradigma di programmazione, come revisione dell’offerta come metodo per la gestione integrata e strumento di continuità nelle cronicità.

Il ruolo degli infermieri al Chronic Care Forum

Gli infermieri, quotidianamente sono coinvolti nei processi di assistenza, ma con quali responsabilità? Qual è il loro reale coinvolgimento nella stesura dei Percorsi Diagnostico Terapeutico Assistenziali con i quali si confrontano nella pratica clinica?

È evidente che gli infermieri sono tra le professioni sanitarie più presenti e operative nei contesti di cura e un’implementazione del ruolo all’interno della pianificazione e dell’attuazione dei PDTA potrebbe essere un’occasione importante. A tal proposito sarebbe auspicabile per l’anno prossimo, il coinvolgimento, tra i relatori, di personalità infermieristiche. Coinvolgimento che potrebbe contribuire a realizzare un assistenza di “valore”.

Autore: Gianluigi Romeo(Responsabile Area Assistenza Studio DMR
www.studioinfermieristicodmr.it

 

Leggi anche:

PDTA: come si costruisce un Protocollo Assistenziale

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO