Barbara Balanzoni nominata “guru dei no-vax” su Rete4

Barbara Balanzoni nominata guru dei no-vax su Rete4
Barbara Balanzoni nominata guru dei no-vax su Rete4

È virale sui social l’intervista all’anestesista Barbara Balanzoni in cui viene investita della nomina “guru dei no-vax“. Secondo la giornalista di Dritto e Rovescio, nota trasmissione di Rete4 condotta da Paolo Del Debbio, la dottoressa è un punto di riferimento del movimento anti-vaccinale, esordendo nel servizio con la dichiarazione: “bambini e ragazzi non presentatevi a questo massacro!“.

Gli aspetti giuridici dei vaccini

Gli aspetti giuridici dei vaccini

AA.VV., 2021, Maggioli Editore

La necessità di dare una risposta a una infezione sconosciuta ha portato a una contrazione dei tempi di sperimentazione precedenti alla messa in commercio che ha suscitato qualche interrogativo, per non parlare della logica impossibilità di conoscere possibili effetti negativi a lungo...



Barbara Balanzoni nominata “guru dei no-vax” su Rete4

La breve clip di appena 50 secondi è un articolato di poche incalzanti interrogazioni. Alla domanda “lei si sente in coscienza di continuare a dare questo tipo di consiglio, considerando che quello che dice viene seguito e qualcuno ci lascia le penne?” la Balanzoni risponde accennando alla libertà di vaccinarsi o menouna volta che si hanno tutte le informazioni“, e categorica risponde di sì a: “lei ha la coscienza a posto?“.

 

L’insoddisfazione della Balanzoni e dei suoi seguaci

Ma lei non ci sta. Il taglio dell’intervista, secondo la Balanzoni, è stato volutamente montata ad arte per manipolare il suo messaggio e sui social condivide un tweet in cui richiede alla redazione di Dritto e Rovescio, la trasmissione di Rete4 che a messo in onda l’intervista, di restituirle le due ore di registrazioni.

 

Sui social la schiera dei suoi seguaci, inviperita contro il “mainstream mediatico“, tuona il suo sdegno: “Una trasmissione vomitevole, non ci sono parole per esprimere il mio disgusto davanti a certi personaggi come sto Klaus, Pregliasco e altri. Due ore di intervista alla dott.sa Balanzoni ridotti a 50 secondi con sta gallina intervistatrice che starnazzava e faceva pure le poste alla sede di Byoblu. Dopo una serata cosi butto la Tv.” è uno dei commenti con più like su Facebook.

Le procedure disciplinari delle professioni sanitarie

Le procedure disciplinari delle professioni sanitarie

Mauro Di Fresco, 2013, Maggioli Editore

La giurisprudenza ha voluto spiegare la relazione umana e contrattuale che lega l'operatore al paziente e viceversa, coniando un nuovo termine: contatto sociale. Le professioni sanitarie consistono in attività delicate, che purtroppo, ora più frequentemente, incidono nella sfera personale...



Sulla testa dell’anestesista Balanzoni rischia di alleggiare minacciosa una nuvola nera pronta a tempesta. Per molto meno, altri medici e infermieri, hanno rischiato la radiazione dalla professione e l’allontanamento dalle proprie aziende. Nel frattempo il dibattito continua sui social, dove seguaci e detrattori si scontrano in un ennesimo fronte di una guerra destinata a durare ancora a lungo.

Autore: Dario Tobruk (Profilo Linkedin)

 Leggi anche:

Ascolto attivo e pazienza: la nuova sfida degli infermieri di fronte ai no-vax

Condividi
Infermiere di Unità Coronarica e Cardiologia, Master in Tecniche ecocardiografiche (UniCattolica). Web Content Editor medico-scientifico, iscritto al Master in Giornalismo e Comunicazione istituzionale della scienza. Nel 2016, in collaborazione con la casa editrice Maggioli, ha fondato DimensioneInfermiere.it.

3 Commenti

  1. Non una parola sulla professionalità dei giornalisti?
    Ma secondo voi è normale col montaggio incollare una risposta diversa alla domanda fatta?

    • Noi abbiamo riportato soltanto il fatto, sta alla dott.ssa e chi di competenze dimostrare la realtà degli accaduti. Sul malagiornalismo ne parliamo da anni visto che gli infermieri ne sono vittime da sempre.

LASCIA UN COMMENTO