Ossimetria e l’uso del Saturimetro: interpretazione dei dati e interventi infermieristici

Il saturimetro e l’ossimetria permettono di rilevare la percentuale di saturazione dell’ ossigeno presente nel sangue in maniera incruenta. I siti accessibili sono zone riccamente irrorate raggiungibili dal pulsossimetro: dita delle mani, l’alluce del piede o il lobo dell’orecchio (molto consigliato). SpO2%: il Saturimetro misura la saturazione dell’ossigeno Lo scopo è quello di rilevare la saturazione … Leggi tutto Ossimetria e l’uso del Saturimetro: interpretazione dei dati e interventi infermieristici