Concorso 701 infermieri Azienda Zero Veneto: tutto quello da sapere

Redazione 15/12/22
Scarica PDF Stampa
È ufficiale, l’Azienda Zero Veneto è pronta per l’assunzione di 701 infermieri a tempo indeterminato presso diverse aziende sanitarie della Regione. In questo articolo tutto quello che devi sapere per candidarti e prepararti al meglio per il concorso.
Indice
Concorso 701 infermieri Azienda Zero Veneto: la suddivisione dei posti Azienda Zero è l’ente concorsuale che si occupa di raggruppare tutti i candidati nella procedura di selezione. Saranno le aziende dei vari distretti a richiedere, in base alla graduatoria e ai posti riservati, le assegnazioni degli infermieri vincitori:
  • Azienda Ulss n. 1 Dolomiti – n. 63 posti;
  • Azienda Ulss n. 2 Marca Trevigiana – n. 50 posti;
  • Azienda Ulss n. 3 Serenissima – n. 150 posti;
  • Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale – n. 80 posti;
  • Azienda Ulss n. 5 Polesana – n. 30 posti;
  • Azienda Ulss n. 6 Euganea – n. 65 posti;
  • Azienda Ulss n. 7 Pedemontana – n. 58 posti;
  • Azienda Ulss n. 8 Berica – n. 80 posti;
  • Azienda Ulss n. 9 Scaligera – n. 5 posti;
  • Azienda Ospedale-Università Padova – n. 80 posti;
  • Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata Verona – n. 20 posti;
  • Istituto Oncologico Veneto IRCCS – n. 20 posti.
  • Inoltre, i candidati che sceglieranno di concorrere per le seguenti Aziende:
  • Azienda Ulss n. 1 Dolomiti,
  • Azienda Ulss n. 2 Marca Trevigiana,
  • Azienda Ulss n. 3 Serenissima,
  • Azienda Ulss n. 5 Polesana
  • Azienda Ulss n. 6 Euganea,
  • Azienda Ulss n. 7 Pedemontana,
  • Azienda Ulss n. 8 Berica,
  • Azienda Ulss n. 9 Scaligera,
  • Azienda Ospedale-Università Padova,
  • Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata Verona,
  • dovranno indicare come seconda opzione una delle restanti Aziende tra Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale e Istituto Oncologico Veneto IRCCS.
    Concorso 701 infermieri Azienda Zero Veneto: come candidarsi Per candidarsi al concorso è necessario essere in possesso di certi requisiti entro la scadenza del termine di presentazione della domanda:
  • Cittadinanza italiana, di uno dei Paesi dell’Unione Europea o di quei casi previsti dal bando.
  • idoneità alle mansioni specifiche del profilo professionale.
  • limiti di età: inferiore a quello previsto dall’ordinamento vigente per il collocamento a riposo d’ufficio.
  • Non possono accedere all’impiego coloro che sono stati esclusi dall’elettorato attivo e coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni ovvero licenziati a decorrere dalla data di entrata in vigore del primo contratto collettivo, ai sensi dell’art. 2, comma 2, del D.P.R. n. 220 del 27/3/2001 e s.m.i.;
  • Laurea in infermieristica, o titoli equipollenti che danno diritto all’esercizio professionale;
  • Iscrizione all’Ordine.
  • Disponendo di tutti i requisiti previsti, si potrà compilare e inviare la domanda di partecipazione esclusivamente per via telematica attraverso questo indirizzo https://azeroveneto.concorsismart.it/ accedendo tramite SPID, CIE o CNS.

    La data di scadenza per presentare la domanda di partecipazione del Concorso 701 infermieri Azienda Zero Veneto alle ore 18:00 del 13 gennaio 2023.

    È previsto un contributo spese per la partecipazione al concorso di 15 euro, non rimborsabile, da pagare secondo le istruzioni fornite al momento della presentazione della domanda.
    Concorso 701 infermieri Azienda Zero Veneto: le prove di ammissione In base al numero di domande pervenute, come da disposizione del bando ufficiale, l’Amministrazione si riserva la possibilità di prevedere una prove preselettiva, la cui data e le modalità di esecuzione saranno pubblicate in seguito sul sito aziendale, nella sezione Concorsi e Avvisi entro 15 giorni dalla data di scadenza del bando.

    La preselezione prevede di accogliere alla prova scritta un numero pari a dieci volte il numero dei posti messi a concorso, compresi i candidati che hanno conseguito un pari punteggio a quello del candidato in ultima posizione utile.

    Gli argomenti previsti per le prove:
  • Preselettiva, materie attinenti al profilo professionale messo a concorso.
  • Prova scritta, potrà consistere in quesiti a risposta multipla, in quesiti a risposta sintetica o in un tema (anche con possibile combinazione totale o parziale delle predette modalità), vertenti su argomenti attinenti al profilo professionale oggetto del concorso, cui competono le funzioni e le attività previste dal D.M. n. 739 del 14/9/1994.
  • Prova pratica, verterà su tecniche specifiche connesse alla qualificazione professionale richiesta.
  • Prova orale, verterà infine sull’approfondimento delle materie di cui alle prove scritta e pratica, nonché sull’accertamento delle conoscenze della lingua inglese e delle principali apparecchiature e applicazioni informatiche.
  • Concorso Azienda Zero Veneto, 701 infermieri: come prepararsi Nonostante il numero consistente di posti messi a disposizione, bisogna considerare che la graduatoria ha l’intento di coprire il fabbisogno di tutte le aziende regionali. Per esperienza condivisa, è prevedibile che anche al di là dei primi 701 infermieri, nel tempo verranno contattati tutti gli infermieri vincitori del concorso, anche se nelle ultime posizioni!

    L’obiettivo è quindi quello di riuscire a superare le prove, come già detto, anche se non in posizione utile, altre aziende sanitarie, che ne fanno richiesta, usano graduatorie di concorso per indeterminato anche per coperture a tempo determinato, senza minarne la propria posizione in graduatoria.

    E necessario quindi, per superare le prove, studiare tanto, ma con gli strumenti giusti! Noi di Dimensione Infermiere consigliamo il kit Concorso 701 Infermieri Azienda Zero Regione Veneto: Teoria + Test per la preparazione al concorso.

     Il volume consigliato lo trovate qui, ed è disponibile sia su MaggioliEditore, sia su Amazon. Dategli un’occhiata, ed eventualmente fateci sapere cosa ne pensate, non ve ne pentirete!
    FORMATO CARTACEO
    Concorso 701 Infermieri Azienda Zero Regione Veneto – KIT per la preparazione al concorso È stato pubblicato il bando di concorso indetto dalla Azienda Zero della Regione Veneto per l’assunzione a tempo indeterminato di 701 collaboratori professionali sanitari – Infermieri (Cat. D) da assegnare alle varie Aziende sanitarie della Regione. I posti saranno così suddivisi:- 63 posti presso l’Azienda ULSS 1 Dolomiti;- 50 posti presso l’Azienda ULSS 2 Marca Trevigiana;- 150 posti presso l’Azienda ULSS 3 Serenissima;- 80 posti presso l’Azienda ULSS 4 Veneto Orientale;- 30 posti presso l’Azienda ULSS 5 Polesana;- 65 posti presso l’Azienda ULSS 6 Euganea;- 58 posti presso l’Azienda ULSS 7 Pedemontana;- 80 posti presso l’Azienda ULSS 8 Berica;- 5 posti presso l’Azienda ULSS 9 Scaligera;- 80 posti presso l’Azienda ospedale Università Padova;- 20 posti presso l’Azienda ospedaliera universitaria integrata Verona;- 20 posti presso l’Istituto oncologico Veneto IRCCS. Il bando prevede di selezionare i candidati attraverso le seguenti prove:- prova preselettiva (eventuale);- prova scritta: quiz a risposta multipla/sintetica o tema su argomenti attinenti al profilo professionale;- prova pratica: esecuzione di tecniche specifiche connesse alla qualifica professionale;- prova orale sugli argomenti della prova scritta e accertamento della conoscenza della lingua inglese e delle applicazioni informatiche più diffuse. Il kit comprende:• L’INFERMIEREMANUALE TEORICO-PRATICO PER I CONCORSI E LA FORMAZIONE PROFESSIONALEC. Fabbri, M. Montalti – Maggio 2020 (X Ed.) – Pag. 648• TEST DEI CONCORSI PER INFERMIERE6000 QUESITI COMMENTATI PER LA PREPARAZIONE AI CONCORSI E PERCORSI FORMATIVII. Cervella – Settembre 2021 – (VI ed.) – pag. 768 Cristina FabbriLaurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche. Laureata in Sociologia, Professore a contratto di Infermieristica, Università degli Studi di Bologna, corso di Laurea in Infermieristica-Cesena. Dirigente Professioni sanitarie Direzione Infermieristica e Tecnica Azienda USL Romagna, ambito Ravenna.Marilena MontaltiInfermiere, Dottoressa in Scienze infermieristiche e ostetriche. Master II livello in Ricerca clinica ed epidemiologia, prof. a.c. C. di Laurea in infermieristica, Università di Bologna. Responsabile Infermieristico Dipartimento Internistico, Azienda della Romagna Ambito di Rimini.Ivano CervellaLaurea Magistrale in Scienze Infermieristiche ed Ostetriche, vanta numerose esperienze professionali e didattiche in campo infermieristico. Cristina Fabbri, Marilena Montalti, Ivano Cervella | Maggioli Editore 2022
    51.30 €
    Redazione