Incontinenza e disfunzioni del pavimento pelvico: i primi Stati Generali a Roma

incontinenza - copertina articolo

In Italia 3 milioni di donne soffrono di incontinenza, “un segreto da non rivelare a nessuno, un vero stigma sociale – come sottolinea Francesco Diomede, presidente della FINCOPP, Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico.

È partendo da tale assunto che la stessa FINCOPP ha promosso i Primi Stati Generali dell’Incontinenza e Disfunzioni del Pavimento Pelvico, in programma per il 27 e 28 novembre a Roma, presso la Sala Riunioni del Ministero della Salute.

Primi Stati Generali dell’Incontinenza e Disfunzioni del Pavimento Pelvico – Roma 27 e 28 Novembre

Questa iniziativa è stata fortemente voluta dalla Federazione Italiana Incontinenti e Disfunzioni del Pavimento Pelvico in occasione del ventennale dalla costituzione con un duplice obiettivo, ossia per evidenziare le linee strategiche generali sulle tematiche dell’incontinenza e disfunzioni del pavimento pelvico ma anche al fine di far dialogare e confrontare tra loro le molteplici professionalità sanitarie, le Società Scientifiche, le Istituzioni e le Associazioni di pazienti, indicando moderni modelli socio-sanitari sia al Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, sia al Ministero della Salute, onde attivare l’Accordo della Conferenza Stato Regioni del 24 gennaio 2018 (Accordo sul Documento tecnico di indirizzo sui problemi legati all’incontinenza urinaria e fecale).

Infatti l’evento coinvolge le Associazioni pazienti (FINCOPP, AISTOM; AIMAR, Associazione PALINURO, FAVO, FISH; FAIP, La Strada per l’Arcobaleno – Spina Bifida), le Istituzioni ai differenti livelli, i nuovi Ordini delle Professioni Sanitarie (AIFI in itinere – FNOPI – FNOPO), gli Ordini dei Medici, i Medici di Medicina Generale, i Farmacisti (FOFI – SIFO), le Centrali Acquisto, le Società Scientifiche di settore (AIOSS – AIRO – AIUG – AIURO – FIC –
IPG – SICCR – SIMFER – SIMITU – SIMS – SIU – SIUD) che agiscono direttamente sui pazienti.

Principali obiettivi degli “Stati Generali”

1. Attivare la proposta di Legge in favore delle persone incontinenti
2. Applicare l’Accordo della Conferenza Stato-Regioni del 24 gennaio 2018
3. Attivare i “Tavoli regionali sull’Incontinenza”
4. Attivare in ogni regione i “Centri di 1°, 2° e 3° livello”
5. Avviare un confronto sulle Linee Guida e sui PDTA per le persone che soffrono di incontinenza
e disturbi al pavimento pelvico;
6. Il ruolo delle Centrali Acquisti;
7. L’Audit dei pazienti;
8. Il ruolo dei mass-media.

Per partecipare ai Primi Stati Generali dell’Incontinenza e Disfunzioni del Pavimento Pelvico, è obbligatoria l’iscrizione (gratuita), telefonando al numero 080 5093389, al numero verde 800 050415 o scrivendo a segreteria@finco.org. A quest’ultimo recapito si possono anche chiedere ulteriori iscrizioni e approfondimenti.

Scarica da qui la Brochure dell’evento

Condividi

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO