Il Piano di Lavoro Infermieristico: organizzare il lavoro dell’infermiere.

Dario Tobruk 22/04/16
Scarica PDF Stampa
Il piano di lavoro infermieristico è uno strumento di lavoro orientato al breve periodo e applicabile nelle diverse articolazioni organizzative, per definire e pianificare gli obiettivi fissati. La funzione del piano di lavoro infermieristico La sua funzione è quella di rendere chiaro al personale in servizio e al personale neoassunto cosa ci si aspetta da loro. Per queste ragioni, le caratteristiche essenziali di ogni piano di lavoro sono la chiarezza, l’ applicabilità reale e la sinteticità. In quanto strumento fondamentale, tale documento dovrà sempre essere disponibile a tutto il personale in servizio. Il piano di lavoro infermieristico e i suoi obiettivi La direzione per obiettivi, i cui elementi, vengono esplicitati nel piano di lavoro sono:
  • gli obiettivi generali: nascono solitamente da un problema a cui si intende dare risposta definendo una meta specifica;
  • gli obiettivi specifici: definiscono delle finalità concrete interne all’obiettivo generale e sono espressi in termini di risultati che si vogliono raggiungere;
  • le azioni utili a perseguire gli obiettivi specifici: definiscono cosa si intende porre in essere per ciascuno obiettivo specifico e riguarda la logica delle azioni più che la definizione dei singoli atti e della loro metodologia;
  • le condizioni organizzative nelle quali avvengono le azioni: vengono valutate le risorse economiche, di tempo, di personale, di professionalità necessarie per i singoli obiettivi specifici;
  • gli indicatori concreti di verifica dei risultati: per definire con quale indicatore i risultati sono valutati correttamente.
  • Come strumento del coordinatore infermieristico il piano di lavoro infermieristico, permette di ottenere un’ottimizzazione delle attività che portano al raggiungimento degli obiettivi attraverso indicatori di verifica dei risultati: il tasso di occupazione del posto letto è un indicatore di efficienza.

    Il piano di lavoro non sarà mai un elenco standard per ogni UO, ma si plasma su ogni realtà locale e da essa evolve anche grazie al ruolo attivo dell’equipe infermieristica, la quale attua e valuta di volta in volta la pianificazione dell’assistenza attraverso il ruolo decisionale del coordinatore.
    Autore: Dario Tobruk  (seguimi anche su Linkedin – Facebook Instagram) Fonte dell’articolo:
    Infermiere – Manuale per i concorsi e la formazione
    FORMATO CARTACEO
    L’infermiere Il manuale, giunto alla X edizione, costituisce un completo e indispensabile strumento di preparazione sia ai concorsi pubblici sia all’esercizio della professione di infermiere. Con un taglio teorico-pratico affronta in modo ampio ed esaustivo tutte le problematiche presenti. La prima parte concettuale ricostruisce l’organizzazione del mercato sanitario e affronta gli elementi tipici del processo di professionalizzazione dell’infermiere, a seguito delle novità della Legge Lorenzin n. 3/2018. La stessa parte evidenzia gli aspetti innovativi della professione avendo cura di offrire al lettore un’ampia panoramica sulle teorie del Nursing e l’utilizzo dei nuovi strumenti operativi. Al termine di ogni capitolo, test di verifica e risposte commentate permettono di verificare il grado di preparazione raggiunto e di allenarsi in vista delle prove concorsuali. La seconda parte applicativa prevede l’adozione di casi clinici quale strumento di attuazione della teoria alle procedure tipiche dell’assistenza infermieristica di base, specialistica e pre e post procedure diagnostiche, presentandosi come un validissimo supporto tecnico e metodologico all’esercizio della professione. Il manuale risulta essere uno strumento prezioso sia per lo studente sia per chi già opera nelle strutture sanitarie, in quanto offre al lettore la possibilità di valutare passo a passo le conoscenze acquisite attraverso la risoluzione dei test di verifica presenti alla fine di ogni capitolo e l’analisi motivata delle risposte. Nella sezione online su www.maggiolieditore.it, accessibile seguendo le istruzioni riportate in fondo al volume, saranno disponibili eventuali aggiornamenti normativi.   Cristina FabbriLaurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche. Laureata in Sociologia, Professore a contratto di Infermieristica, Università degli Studi di Bologna, corso di Laurea in Infermieristica-Cesena. Dirigente Professioni sanitarie Direzione Infermieristica e Tecnica Azienda USL Romagna, ambito Ravenna.Marilena MontaltiInfermiere, Dottoressa in Scienze infermieristiche e ostetriche. Master II livello in Ricerca clinica ed epidemiologia, prof. a.c. C. di Laurea in infermieristica, Università di Bologna. Responsabile Infermieristico Dipartimento Internistico, Azienda della Romagna Ambito di Rimini. Marilena Montalti, Cristina Fabbri | Maggioli Editore 2020
    32.30 €

    Tag