Semplicemente Lia

Purtroppo è una triste giornata per tutta la professione infermieristica poiché è scomparsa prematuramente all’età di 70 anni Ausilia Maria Lucia Pulimeno.

Ausilia Maria Lucia all’anagrafe, ma per tutti Lia.

Non possiamo anche noi di DimensioneInfermiere non associarci al dolore per la morte della donna e della collega, per qualcuno anche amica e riferimento .

E’ stata Infermiera fin dal 1973. Formatrice, coordinatrice, educatrice, direttrice, dirigente, presidente e chi più ne ha più ne metta, ma è stata in sostanza una semplice professionista che si è fortemente impegnata per far progredire la professione infermieristica.

La Comunità professionale deve esserle riconoscente, anche quelle giovani generazioni che forse l’hanno potuta conoscere meno. Durante la sua attività, soprattutto di impegno nella formazione universitaria di base e post-base, all’interno di una delle più autorevoli sedi universitarie d’Italia, cioè la storica Sapienza di Roma, ha formato tante generazioni di Infermieri, che oggi le sono grate e riconoscenti.

Durante la sua attività di Presidente dell’OPI di Roma, svoltasi per diversi anni e fino al 2020, è stata una convinta rappresentante dell’istituzione ordinistica e ha avuto il difficilissimo compito di traghettare un ineludibile rinnovamento dall’alto della sua esperienza, coniugando idee nuove a strategie sempre attuali. Lo ha fatto mantenendo grande entusiasmo, generosità, equilibrio e passione.

Durante la sua attività di vicepresidente della Fnopi ha dato seguito ad una presenza importante a fianco dell’attuale Presidente, trovandosi di fronte ai mutamenti della sanità e degli Infermieri più duri e complessi da affrontare degli ultimi tempi, ma sempre con lo spirito di una giovane appassionata e senza mostrare mai alcuna stanchezza.

Vorrò ricordarla accanto a me in pieno lockdown, la sera del 12 maggio del 2020 in un flashmob in collegamento diretto via Facebook dall’Istituto Lazzaro Spallanzani di Roma, simbolo della lotta al Covid, a rappresentare gli Infermieri italiani nel mondo, proprio in occasione della Giornata internazionale degli Infermieri, con indosso la maglia del bicentenario di Florence Nightingale in una serata illuminata ed emozionante, organizzata insieme all’Ambasciata britannica.

Forse è anche troppo aggiungere altro. Ci stringiamo attorno alla famiglia e lasciamo che chiunque possa e voglia, le dia l’ultimo saluto.

Appuntamento quindi alla camera ardente del Policlinico A.Gemelli di Roma domani lunedì 20 giugno 2022 dalle ore 11/alle ore 13. I funerali si svolgeranno poco dopo sempre domani lunedì 20 giugno 2022 alle ore 14.00 presso la Parrocchia di Santa Bernadetta di Via Ettore Franceschini, 40 a Roma

Gaetano Romigi – Vice-Presidente Aniarti

Condividi
Coordinatore e Tutor Corso di Laurea in Infermieristica e Master area critica – Università Tor Vergata sede ASL Roma 2 – Prof a c. Infermieristica clinica in area critica e Membro Nazionale del Direttivo di Aniarti

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO