E i media continuano a parlare erroneamente di “infermiere ubriache”

Scarica PDF Stampa

Per gli infermieri italiani, mai come ora, è tempo di sputi in faccia, di essere lanciati contro il muro, di calci, di botte, di coltellate, di pistole puntate in faccia e di fughe senza precedenti da una professione ingrata e la cui attrattività rasenta ormai quella di un lavoro in miniera.

E i media, invece di divulgare informazioni corrette e nel rispetto di quella che dovrebbe essere vista come una professione al pari di altre (…), ancora troppo spesso non fanno che gettare benzina sul fuoco con titoli sbagliati e con una irritante superficialità quando si tratta di parlare di infermieristica e di infermieri, cosa che non fa che acuire l’acredine dei cittadini contro quella che sembra essere la categoria più bistrattata dell’universo.

È il caso di affariitaliani.it e di Imola Oggi che, rilanciando non si sa bene perché una notizia (sbagliata) della scorsa estate, gettano nuovo fango sull’infermieristica italiana. Si parla della recente indagine approfondita sulle Rsa italiane, con un mare di irregolarità venute a galla (152 strutture irregolari su 607).

Eppure, non si sa bene perché (forse per creare un bel titolone accattivante?) vengono tirati di nuovo in ballo gli infermieri con la vecchia notizia di una presunta operatrice (ben lontana dall’essere una professionista infermiera) ubriaca che, in quel di Udine, sarebbe caduta rovinosamente su una paziente: “Rsa: infermiere ubriache, blatte e cibi scaduti. Una su quattro è irregolare” si legge su Affari Italiani e Imola Oggi.

Fino a quando tollereremo tutto questo? Possibile che il nome degli infermieri italiani debba essere costantemente sbattuto in prima pagina solo per minarne il decoro, la dignità e la credibilità?
AddText 01 07 11.31.55
Infermiere – Manuale per i concorsi e la formazione
FORMATO CARTACEO
L’infermiere Il manuale, giunto alla X edizione, costituisce un completo e indispensabile strumento di preparazione sia ai concorsi pubblici sia all’esercizio della professione di infermiere. Con un taglio teorico-pratico affronta in modo ampio ed esaustivo tutte le problematiche presenti. La prima parte concettuale ricostruisce l’organizzazione del mercato sanitario e affronta gli elementi tipici del processo di professionalizzazione dell’infermiere, a seguito delle novità della Legge Lorenzin n. 3/2018. La stessa parte evidenzia gli aspetti innovativi della professione avendo cura di offrire al lettore un’ampia panoramica sulle teorie del Nursing e l’utilizzo dei nuovi strumenti operativi. Al termine di ogni capitolo, test di verifica e risposte commentate permettono di verificare il grado di preparazione raggiunto e di allenarsi in vista delle prove concorsuali. La seconda parte applicativa prevede l’adozione di casi clinici quale strumento di attuazione della teoria alle procedure tipiche dell’assistenza infermieristica di base, specialistica e pre e post procedure diagnostiche, presentandosi come un validissimo supporto tecnico e metodologico all’esercizio della professione. Il manuale risulta essere uno strumento prezioso sia per lo studente sia per chi già opera nelle strutture sanitarie, in quanto offre al lettore la possibilità di valutare passo a passo le conoscenze acquisite attraverso la risoluzione dei test di verifica presenti alla fine di ogni capitolo e l’analisi motivata delle risposte. Nella sezione online su www.maggiolieditore.it, accessibile seguendo le istruzioni riportate in fondo al volume, saranno disponibili eventuali aggiornamenti normativi.   Cristina FabbriLaurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche. Laureata in Sociologia, Professore a contratto di Infermieristica, Università degli Studi di Bologna, corso di Laurea in Infermieristica-Cesena. Dirigente Professioni sanitarie Direzione Infermieristica e Tecnica Azienda USL Romagna, ambito Ravenna.Marilena MontaltiInfermiere, Dottoressa in Scienze infermieristiche e ostetriche. Master II livello in Ricerca clinica ed epidemiologia, prof. a.c. C. di Laurea in infermieristica, Università di Bologna. Responsabile Infermieristico Dipartimento Internistico, Azienda della Romagna Ambito di Rimini. Marilena Montalti, Cristina Fabbri | Maggioli Editore 2020
32.30 €