Euro 2020: “Ci avete spinto voi che ci salvate la vita”

“A tutti voi

Perché in questa incredibile avventura ci siamo portati dentro voi.

Davanti agli occhi voi.

Il dolore di chi ha sofferto. Le fatiche di quanti sono stati messi in ginocchio dalla pandemia. La voglia di tornare a vivere”.

È con questo tweet che stanotte, abbracciato alla coppa, il neo campione d’Europa Giorgio Chiellini ha voluto ringraziare tutti per la grande vittoria, ma soprattutto chi è stato messo a dura prova dall’incubo Coronavirus.

Assistere a casa

Assistere a casa

Chiara Mastroianni, Giuseppe Casale, 2011, Maggioli Editore

Da chi svolge quotidianamente un lavoro a contatto con le persone malate e i loro contesti famigliari, e che affronta con loro tutto quello che può accadere dentro le case durante l'assistenza domiciliare, nasce questo agile e utilissimo manuale. Non è un testo enciclopedico, non vuole...



E lo ha fatto dopo che, in un altro vagito social postato poco prima, si era così espresso verso i medici (anche se siamo sicuri che il suo pensiero fosse rivolto agli operatori sanitari tutti):

“I volti di donne, uomini, vecchi, giovani, bambini e di coloro che ci hanno salvato la vita: i medici

Ci avete spinto voi

Ci avete aiutato voi

Avete cantato con noi”.

Una vittoria finale, quella di ieri sera dell’Italia a Euro 2020, a dir poco storica e che ha tinto di un meraviglioso azzurro il plumbeo cielo di Londra.

Erano 53 anni che una selezione italiana non trionfava all’Europeo e la squadra di Mancini, dopo aver conquistato tutti, ha fatto impazzire tutti. Di gioia. L’immagine più bella della festa? Forse quella di Spinazzola, che correva come un pazzo a destra e a manca con le stampelle.

Grazie, azzurri!

Autore: Alessio Biondino

Rottura del tendine d’Achille: diagnosi, trattamenti e tempi di recupero

Condividi
Infermiere di Emodinamica presso il Policlinico Umberto I di Roma e Redattore per Dimensione Infermiere (Maggioli Editore). Autore della raccolta di racconti "La suocera sul petto e altre storie vere" (Ianieri Edizioni, 2018), del romanzo "Buonanotte madame" (0111 Edizioni, 2014) e coautore del manuale di divulgazione scientifica "Assistenza respiratoria domiciliare - il paziente adulto tracheostomizzato in ventilazione meccanica a lungo termine" (Ed. Universitalia, 2013).

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO