Fermato l’infermiere abusivo che lavorava su ambulanza del 118 da un anno

Fermato l'infermiere abusivo che lavorava su ambulanza del 118 da un anno
Fermato l'infermiere abusivo che lavorava su ambulanza del 118 da un anno

Nei guai un 50enne per essersi spacciato infermiere e aver lavorato in ambulanza con falso titolo e iscrizione all’ordine. Fermato per esercizio abusivo della professione infermieristica grazie all’intervento dei carabinieri.

Infermiere abusivo: lavorava da un anno con documenti falsi

Lavorava su un’ambulanza del 118 da un anno ma aveva contraffatto laurea e iscrizione all’ordine degli Infermieri. Fermato infermiere abusivo nel napoletano in seguito ad un controllo, è stato condannato per esercizio abusivo della professione infermieristica.

L’infermiere abusivo, un 50enne, aveva presentato alla società appaltatrice del servizio di 118 per contro dell’Asl Napoli 3 una laurea falsa e un tesserino di iscrizione all’ordine professionale contraffatto.

Durante un controllo della Compagnia Carabinieri di Sorrento, i militari hanno incrociato i dati del 50enne che, già noto alle forze dell’ordine, era tutto fuorché un sanitario, constatando che l’uomo svolgeva la professione infermieristica in totale abusivismo e senza alcun titolo abilitativo.

L’uomo è stato denunciato e dovrà rispondere all’Autorità giudiziaria del reato di esercizio abusivo della professione infermieristica.

Condividi

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO