Il Comitato Familiari Vittime Covid attacca Papa Francesco

Scarica PDF Stampa

In una nota pubblicata nei suoi spazi social, il Comitato Nazionale Familiari Vittime Covid attacca la Chiesa e Papa Francesco: «A fronte di una lunga e articolata lettera, che metteva in luce quelle che noi, familiari delle vittime Covid, riteniamo gravi mancanze della chiesa in termini di pressione politica per rendere meno disumane le morti dei pazienti Covid e in termini di supporto ai familiari, colpiti da una tragedia che solo chi ha vissuto può capire.

Abbiamo ricevuto oggi una lettera che mostra evidentemente di non essere stata letta (è sbagliato anche il nome del Comitato), quasi un prestampato paternalista, moralista che non risponde neanche ad una delle domande poste nella lettera».

«Quelle parole – è spiegato nella nota – scritte sbadatamente, senza perdere troppo tempo dovrebbero essere lette dal Papa guardando in faccia i volti e gli occhi dei familiari dei nostri martiri perché se, come dice, è il Papa degli ultimi, non può liquidare centinaia di migliaia di ultimi semplicemente ‘invocando l’intercessione della Santa Vergine Maria’».

Dal Comitato concludono: «Troviamo offensiva la risposta del papa nei confronti dei nostri martiri e di noi parenti, abbandonati anche dalla stessa chiesa. Non aver denunciato la disumanità delle morti dei malati covid, non fornire il conforto religioso né l’estrema unzione sono macchie nere che si aggiungono alle macchie di stato e sanità, ma gli ingenui siamo noi a credere ancora in queste istituzioni. Siamo completamente soli in questa battaglia di civiltà, in fondo, cosa sono 200mila morti disumane?».
Prendersi cura di chi cura in famiglia
FORMATO CARTACEO
Il Manuale dei Caregiver familiari “Ti salverò da ogni malinconia, perché sei un essere speciale, ed io avrò cura di te”.Franco Battiato Il presente volume si occupa a tutto tondo del caregiver familiare, per offrire al lettore una specifica e completa caratterizzazione sul piano culturale, sociale, giuridico ed economico di “colui che quotidianamente si prende cura” delle persone care non autosufficienti. Questo significa farlo uscire dalle quinte e parallelamente riconoscerne il ruolo complesso ed articolato, che gli autori intendono agevolare e supportare rispondendo ai suoi diversi bisogni e diritti di conoscenza, informazione e comunicazione. Nel testo vengono pertanto illustrati i benefici di legge già in atto e quelli probabili futuri (tutele previdenziali e sostegno economico). Inoltre, vengono fornite informazioni clinico-assistenziali di base mirate all’acquisizione e allo sviluppo di abilità e comportamenti specifici per la gestione dei problemi legati alla non autonomia. Da ultimo, per rispondere all’esigenza di inclusione ed empowerment, sono stati messi a disposizione i riferimenti di servizi interattivi online, dedicati al contatto, alla condivisione e all’amicizia tra coloro che stanno sperimentando la stessa sofferenza. Il messaggio finale è che senza il caregiver familiare di certo tutto sarebbe più difficile.   Franco PesaresiÈ Direttore dell’Azienda servizi alla persona ASP AMBITO 9 di Jesi (AN). È membro di “Network Non Autosufficienza” (NNA) che realizza annualmente il “Rapporto sulla non autosufficienza in Italia” ed è autore di numerose pubblicazioni fra le quali il volume Quanto costa l’RSA (Maggioli Editore). Blog: https://francopesaresi.blogspot.com/ a cura di Franco Pesaresi | Maggioli Editore 2021
23.75 €