Aiutiamo la ricerca: indagine sugli effetti della pandemia sulla professione infermieristica.

Un'indagine sugli effetti della pandemia sulla professione infermieristica

Milioni di sanitari, forze dell’ordine, amministratori e politici di tutto il mondo sono attualmente coinvolti nella gestione e nel contenimento dell’infezione virale denominata Covid-19 (Corona Virus Disease 2019).

Un’indagine sugli effetti della pandemia sulla professione infermieristica. Aiutiamoli!

Le ripercussioni su una delle categorie citate, quella infermieristica, sono l’oggetto d’indagine di un team multidisciplinare composto da ricercatori infermieristici, psicologi e medici dell’Università di Cagliari.

I grandi sacrifici richiesti a questi professionisti evidenziano la necessità di “efficaci sistemi di supporto“, ma è indispensabile riuscire a cogliere il polso della situazione attraverso una raccolta dati imponente, o almeno sufficiente, affinché possano nascere strumenti utili a questo scopo.

Per questo motivo, il team di ricercatori, ha chiesto alla redazione di Dimensione Infermiere un aiuto concreto per perseguire l’obiettivo di raccogliere la percezione degli infermieri sul proprio lavoro, su come questa situazione abbia comportato dei cambiamenti consistenti nella loro vita e qual è il prezzo delle conseguenze di questa circostanza.

La professione infermieristica durante la pandemia da Coronavirus SARS-COV-2: un’indagine esplorativa

La richiesta di dedicare dieci minuti della propria vita per rispondere a qualche semplice domanda verrà ricompensata: in primo luogo, le domande aiutano a cogliere il senso profondo di ciò che è successo o che sta succedendo grazie alla consapevolezza scaturita dalle proprie risposte, e inoltre queste serviranno a produrre strumenti, avvalorati scientificamente e che permetteranno un intervento efficace in futuro.

Intervistato dalla redazione, il gruppo di ricerca alla domanda su quale sia lo scopo dell’indagine e quali gli obiettivi e il risultato, risponde:

…lo scopo dell’indagine è misurare le percezioni che gli infermieri hanno rispetto al proprio lavoro durante la pandemia, anche dal punto di vista emotivo. Il lavoro mira ad individuare le criticità in essere per proporre agli organi competenti l’introduzione di efficaci sistemi di supporto per gli infermieri. […] Lo studio è promosso da un gruppo di ricerca multidisciplinare del Dipartimento di Scienze Mediche e Sanità Pubblica dell’Università degli Studi di Cagliari (medicina del lavoro, psicologia, sanità pubblica, infermieristica).

Inoltre, il gruppo di ricerca si rende disponibile a fornire un report con i dati aggregati in modo da poter dare un feedback agli infermieri che parteciperanno allo studio e condividere quindi i risultati preliminari emersi.

Il questionario

Cos’altro aggiungere? Qui di seguito il link alla pagina del sito dove poter rispondere alle domande. Ci vorranno meno di 10 minuti, è importante: aiutiamoli ad aiutarci!

Leggi anche:

I Guaritori feriti: l’impatto psicologico del coronavirus sugli operatori sanitari

 

Foto credit di fernando zhiminaicela da Pixabay

Condividi
Infermiere di Unità Coronarica presso ASST Garda, frequenta il Master in Tecniche ecocardiografiche presso UniCattolica di Brescia. Tra i molti interessi, ha una certa vocazione per tutto ciò che viene percorso da "corrente elettrica": computer, macchine, internet. Da grande, nel futuro, spera di curare i cyborg.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO