Infermiera aggredita durante una diretta RAI

Scarica PDF Stampa


Un’infermiera del 118, durante un’intervista in diretta RAI (per Porta a Porta, condotto da Bruno Vespa), è stata aggredita presso l’ospedale Annunziata (Napoli) proprio mentre si parlava di aggressioni ai danni del personale sanitario.


A denunciare quest’ennesimo episodio di violenza, è stata di nuovo “Nessuno Tocchi Ippocrate” (VEDI post social): «Aggredita l’infermiera 118 mentre “porta a porta” faceva un reportage sulle aggressioni (ironia della sorte)» spiegano dall’associazione.


Che riporta così i dettagli del nuovo scempio: «È il 14 Maggio quando l’inviato della trasmissione “Porta a Porta” di Bruno Vespa, dopo aver intervistato il presidente della nostra associazione, Dott. Manuel Ruggiero, si reca presso l’Ospedale Annunziata ad intervistare il Dott. Rino Cims.


Purtroppo il giornalista Mauro GILIBERTI non fa nemmeno a tempo a raggiungere il Dott. CIMS che subito arriva telefonata di intervento per soccorso a persona. Il giornalista segue l’equipaggio sino al pronto soccorso dove riceve la testimonianza in diretta della infermiera D. Pischetola che ha ricevuto un pugno dal paziente già infastidito dalla presenza delle telecamere di Rai 1. La trasmissione “Porta a Porta “ ha potuto toccare con mano il fenomeno che ci attanaglia quotidianamente».

AddText 05 20 10.02.27

Alessio Biondino

Scrivi un commento

Accedi per poter inserire un commento