Infermiera salva la vita a una bimba di due anni

È accaduto a Caserta, presso il Cup dell’Asl (al Palazzo della Salute, in zona ex Saint Gobain) e la notizia è stata riportata da casertanews.it: mentre una bambina di due anni mangiucchiava qualcosa in compagnia della sua mamma, qualcosa è andato storto.

Non riusciva più a respirare

La piccola provava a tossire, ma non ci riusciva più. Il suo visetto ha iniziato a cambiare colore e… Ai presenti è apparso subito chiaro che qualcosa le era andato di traverso. Non riusciva più a respirare e, perciò, rischiava di morire soffocata.

Manovre salvavita

È a quel punto che un’infermiera in servizio presso l’Asl ha capito subito la situazione ed è prontamente intervenuta: ha praticato tutte le manovre previste dalle linee guida internazionali ed è uscita a far espellere alla bimba il boccone che le ostruiva le vie aeree. La piccola è quindi tornata rosea e ha ricominciato a respirare regolarmente.

Autore: Alessio Biondino

Papa Francesco: “Un infermiere mi ha salvato la vita”

Condividi
Infermiere di Emodinamica presso il Policlinico Umberto I di Roma e Redattore per Dimensione Infermiere (Maggioli Editore). Autore della raccolta di racconti "La suocera sul petto e altre storie vere" (Ianieri Edizioni, 2018), del romanzo "Buonanotte madame" (0111 Edizioni, 2014) e coautore del manuale di divulgazione scientifica "Assistenza respiratoria domiciliare - il paziente adulto tracheostomizzato in ventilazione meccanica a lungo termine" (Ed. Universitalia, 2013).

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO