Papa Francesco: “Un infermiere mi ha salvato la vita”

In una intervista alla radio spagnola Cope (che andrà in onda il prossimo mercoledì), papa Francesco ha parlato del suo recente intervento chirurgico al colon, specificando: “Mi ha salvato la vita un infermiere, un uomo con molta esperienza. È la seconda volta nella mia vita che un infermiere mi salva la vita. La prima è stata nell’anno ’57”, racconta, riferendosi al periodo in cui si ammalò di polmonite.

Le speculazioni sulla salute del Pontefice

Nelle anticipazioni dell’intervista, Cope fa capire che verranno affrontati temi come le speculazioni sulla salute del Pontefice, che hanno portato alla diffusione di voci circa le sue imminenti dimissioni. D’altronde, come dichiarato da egli stesso, “Quando un Papa è malato si alza un vento o un uragano di Conclave”.

Bergoglio appare totalmente ristabilito

Francesco, 84enne, è stato operato lo scorso 4 luglio al Policlinico Gemelli di Roma per una stenosi diverticolare con segni di diverticolite sclerosante; intervento in cui gli è stata rimossa una sezione del colon. È rimasto ricoverato per 10 giorni e ora, a pochi giorni dal viaggio che lo porterà in Ungheria e Slovacchia, è apparso completamente ristabilito.

Autore: Alessio Biondino

Fonte: ANSA

Crolla a terra in arresto cardiaco, salvato da 2 infermieri fuori servizio

Condividi
Infermiere di Emodinamica presso il Policlinico Umberto I di Roma e Redattore per Dimensione Infermiere (Maggioli Editore). Autore della raccolta di racconti "La suocera sul petto e altre storie vere" (Ianieri Edizioni, 2018), del romanzo "Buonanotte madame" (0111 Edizioni, 2014) e coautore del manuale di divulgazione scientifica "Assistenza respiratoria domiciliare - il paziente adulto tracheostomizzato in ventilazione meccanica a lungo termine" (Ed. Universitalia, 2013).

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO