Infermiere “lavoro usurante”, arriva l’emendamento

Scarica PDF Stampa

Lo ha annunciato la capogruppo del M5S in commissione Lavoro e Sanità al Senato, Barbara Guidolin: “Presenterò un emendamento alla legge di Bilancio per inserire gli infermieri e gli Oss (operatori socio-sanitari) fra i lavori usuranti. Un emendamento che ricalca un disegno di legge che ho presentato sia nella scorsa sia in questa legislatura”.

Nella sua nota, pubblicata da Sanità Informazione, la rappresentante pentastellata ha altresì ricordato: “Pur essendo la loro mansione particolarmente faticosa e pesante i paletti del decreto legislativo 67/2011 escludono di fatto queste due categorie dal novero dei lavoratori che possono vedersi riconosciuto tale diritto”.

E poi ha concluso: “Trovo che si tratti di un atto dovuto dopo il fondamentale contributo che infermieri e Oss hanno dato durante la pandemia, e che tutt’ora stanno dando.

Contrariamente a quanto avvenuto durante il Governo Conte II, in questa legge di Bilancio le risorse destinate alla sanità sono insufficienti. Lavoreremo in Parlamento per migliorarla anche su questo aspetto”.

Un “atto dovuto”, certo. Come tanti altri che, tra miriadi di pacche sulle spalle elargite col solo fine di prendere tempo, sono stati puntualmente disattesi da chi di dovere. Speriamo che almeno stavolta non sia così.

Speriamo in un segnale concreto. Anche se, sinceramente, per salvare dal baratro l’infermieristica italiana, quella che la FNOPI definisce la spina dorsale del nostro SSN, crediamo che serva ben altro.
 
Infermiere – Manuale per i concorsi e la formazione
FORMATO CARTACEO
L’infermiere Il manuale, giunto alla X edizione, costituisce un completo e indispensabile strumento di preparazione sia ai concorsi pubblici sia all’esercizio della professione di infermiere. Con un taglio teorico-pratico affronta in modo ampio ed esaustivo tutte le problematiche presenti. La prima parte concettuale ricostruisce l’organizzazione del mercato sanitario e affronta gli elementi tipici del processo di professionalizzazione dell’infermiere, a seguito delle novità della Legge Lorenzin n. 3/2018. La stessa parte evidenzia gli aspetti innovativi della professione avendo cura di offrire al lettore un’ampia panoramica sulle teorie del Nursing e l’utilizzo dei nuovi strumenti operativi. Al termine di ogni capitolo, test di verifica e risposte commentate permettono di verificare il grado di preparazione raggiunto e di allenarsi in vista delle prove concorsuali. La seconda parte applicativa prevede l’adozione di casi clinici quale strumento di attuazione della teoria alle procedure tipiche dell’assistenza infermieristica di base, specialistica e pre e post procedure diagnostiche, presentandosi come un validissimo supporto tecnico e metodologico all’esercizio della professione. Il manuale risulta essere uno strumento prezioso sia per lo studente sia per chi già opera nelle strutture sanitarie, in quanto offre al lettore la possibilità di valutare passo a passo le conoscenze acquisite attraverso la risoluzione dei test di verifica presenti alla fine di ogni capitolo e l’analisi motivata delle risposte. Nella sezione online su www.maggiolieditore.it, accessibile seguendo le istruzioni riportate in fondo al volume, saranno disponibili eventuali aggiornamenti normativi.   Cristina FabbriLaurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche. Laureata in Sociologia, Professore a contratto di Infermieristica, Università degli Studi di Bologna, corso di Laurea in Infermieristica-Cesena. Dirigente Professioni sanitarie Direzione Infermieristica e Tecnica Azienda USL Romagna, ambito Ravenna.Marilena MontaltiInfermiere, Dottoressa in Scienze infermieristiche e ostetriche. Master II livello in Ricerca clinica ed epidemiologia, prof. a.c. C. di Laurea in infermieristica, Università di Bologna. Responsabile Infermieristico Dipartimento Internistico, Azienda della Romagna Ambito di Rimini. Marilena Montalti, Cristina Fabbri | Maggioli Editore 2020
32.30 €