È morta la Regina. Disse: “La dedizione al servizio degli infermieri è un esempio per tutti noi”

Scarica PDF Stampa

La Regina Elisabetta è morta oggi, nella residenza scozzese di Balmoral, alla veneranda età di 96 anni e dopo ben 70 anni di regno. A darne l’annuncio (ufficiale) è stata una nota di Buckingham Palace: Sua Maestà è morta pacificamente oggi pomeriggio a Balmoral.

Nonostante la sua tempra di ferro, negli ultimi tempi le sue condizioni di salute erano lentamente peggiorate, fino all’aggravamento odierno che non le ha dato scampo.

Ringraziò gli infermieri durante il Covid

Nell’aprile del 2020, durante la Giornata internazionale della Salute, mentre il Covid-19 era intento a divorare senza remore le nostre certezze, si era espressa così in favore degli infermieri e di tutti gli operatori sanitari (VEDI): Voglio ringraziare tutti voi che esercitate la vostra professione nell’assistenza sanitaria per l’impegno generoso e la diligenza con cui svolgete ruoli d’importanza vitale per proteggere la salute e il benessere delle persone nel Commonwealth e in tutto il mondo.

In tempi difficili spesso osserviamo come emerga il meglio dello spirito umano. E la dedizione al servizio di un numero incalcolabile di infermieri, ostetriche e altri operatori della sanità è un esempio per tutti noi nella più dura delle circostanze”.

Le parole di Re Carlo III

A succederle al timone della corona, come previsto, sarà il figlio che rimarrà alla storia col nome di Re Carlo III. E il nuovo sovrano ha così commentato, in queste ore, la dipartita di sua madre: “So che la sua morte sarà profondamente sentita in tutto il Paese, il regno, il Commonwealth e da innumerevoli persone nel mondo. È di conforto la consapevolezza dell’affetto e del rispetto provato per la regina”.

Incaviglia, Infermiere Legale: “Infermieri usati e trattati come manovali, ma davanti al Giudice…”

Tag