“La vaccinazione anti-Covid può proteggere da questo”

Scarica PDF Stampa

Un carrello ospedaliero con una miriade di farmaci, liquidi da infusione e alimenti per nutrizione artificiale assai poco rassicuranti. È con questa immagine forte, pubblicata sulla propria pagina Facebook, che un ospedale bavarese (Rottal-Inn Kliniken) ha deciso di sensibilizzare i cittadini alla vaccinazione anti-Covid.

Il ‘Menù’

Il ‘Menù’ in foto, quello ‘servito’ quotidianamente ai poveri pazienti che si ritrovano in gravissime condizioni a causa della Covid, nel vagito social della clinica viene simbolicamente offerto agli scettici che ancora non si sono vaccinati e ai no vax radicali.

La prima linea

Già, perché coloro che sono in prima linea (di nuovo) contro il Coronavirus si ritrovano impegnati fino allo stremo nelle terapie intensive o nei reparti Covid di tutto il mondo, le stanno davvero provando tutte pur di convincere gli antivaccinisti a ricredersi sull’efficacia e sull’importanza dell’immunizzazione contro il Sars-Cov2.

“Vorrei che la gente vedesse, vorrei che tutti i No Vax, No Green pass passassero una giornata, o anche solo mezza, nel ‘13esimo girone dell’inferno’ha tuonato un infermiere di Trieste qualche settimana fa, in un’accorata lettera inviata ai giornali.

Armi

E il post della Rottal-Inn Kliniken è dello stesso tenore: “Armi nella lotta contro il COVID-19.

Questi farmaci, infusioni e alimenti liquidi vengono somministrati a un paziente gravemente malato di Coronavirus OGNI GIORNO nella nostra terapia intensiva.

La vaccinazione può proteggere da questo.

No vax va a farsi vaccinare con un braccio finto: scoperto e denunciato

Tag