L’ANPS Roma 1 e i futuri Infermieri alla Festa trasteverina de’ Noantri

Il Gruppo Roma 1 dell’ANPS Associazione Polizia di Stato di Protezione Civile ha garantito ieri, domenica 19 luglio 2020, la sicurezza in occasione della celebrazione in Piazza S.Maria in Trastevere a Roma della tradizionale liturgia che apre, in onore della Beata Vergine del Carmelo, Santa Protettrice di Trastevere, la nota “Festa de’ noantri”.

In epoca Covid-19 l’ANPS Roma 1 si è impegnata a presidiare l’accesso limitato a circa 500 persone munite di invito gratuito in una piazza transennata, a fornire mascherine a chi non le aveva, a distribuire antisettici per il lavaggio delle mani, a verificare il distanziamento sociale, ad assicurare anche una postazione con mezzo di soccorso dedicato.

Un grazie al Presidente Attilio Carmine De Santis per l’eccellente organizzazione e un plauso particolare a Gaetano Romigi e agli studenti del corso di laurea in Infermieristica dell’Università di Tor Vergata per aver fornito aiuto e sostegno in qualità di volontari per la parte sanitaria.

Presenti le autorità del Comune e della Regione, la liturgia è stata celebrata dal cardinale vicario Angelo De Donatis. La statua della Vergine in legno di cedro custodita nella chiesa di Sant’Agata è stata trasportata per l’occasione in piazza issata su un apposito automezzo rispettando le distanze fisiche di sicurezza. È la prima volta in tantissimi anni che non si tiene la processione per le vie del quartiere. Si è svolta anche in tempo di guerra spiega Pietro Solfizi, governatore dell’arciconfraternita del Santissimo Sacramento e Maria Santissima del Carmine. Partecipazione sentita dei trasteverini e per le vie del Rione solito gran movimento di turisti incuriositi.

Condividi

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO