Tutto sulla nutrizione enterale artificiale: somministrazione e complicanze

Somministrazione di farmaci tramite sonda per nutrizione artificiale enterale
Somministrazione di farmaci tramite sonda per nutrizione artificiale enterale

Tutto sulla nutrizione enterale artificiale! Le modalità di infusione, le complicanze e la somministrazione dei farmaci. In questo post abbiamo raccolto tutte le nostre migliori risposti all’ampio argomento della nutrizione enterale artificiale. 

Vi proponiamo in un’unica soluzione tutto il meglio per il vostro lavoro, il vostro studio o la vostra curiosità.


 

Nutrizione enterale artificiale  tramite sonde: modalità di infusione e complicanze

La Nutrizione Enterale Artificiale consiste nella somministrazione di soluzioni nutritive direttamente nell’apparato gastroenterico attraverso sonde enteriche (es. SNG, PEG). Le infusioni possono essere somministrate direttamente nello stomaco (infusioni pre-piloriche) o nel duodeno o nel digiuno (infusioni post-piloriche).

Nutrizione artificiale enterale tramite sonde: modalità di infusione e complicanze

 

Procedure per la verifica del corretto posizionamento del sondino naso gastrico

Il sondino naso-gastrico inserito a scopo nutrizionale nell’adulto deve essere in silicone o poliuretano, morbido, flessibile e di diametro compreso tra 8 e 12 Fr; un diametro maggiore (14 Fr o più) è indicato solo per decompressione gastrica o per brevi periodi. Il sondino può avere la parte distale radio-opaca e ha un singolo lume dotato di mandrino.

Procedure per la verifica del corretto posizionamento del sondino naso gastrico

 

Somministrazione di farmaci tramite sonda per nutrizione enterale artificiale

La somministrazione di farmaci tramite sonda per nutrizione enterale artificiale, per questi pazienti, rappresenta sicuramente una sfida assistenziale a causa della difficoltà nel reperire la forma farmaceutica più adeguata.

La via enterale diventa spesso la principale via di accesso per i farmaci in considerazione sia dell’elevato numero di complicanze che la somministrazione parenterale a medio-lungo termine può avere e sia della ridotta gamma di farmaci disponibili per altre vie (es. rettale, transdermica, topica,…).

Somministrazione di farmaci tramite sonda per nutrizione enterale

Inoltre per un manuale su cui studiare questa ed altre manovre infermieristiche:

L’infermiere

L’infermiere

Marilena Montalti-Cristina Fabbri, 2018, Maggioli Editore

Il manuale, giunto alla IX edizione, costituisce un completo e indispensabile strumento di preparazione sia ai concorsi pubblici sia all’esercizio della professione di infermiere. Con un taglio teorico-pratico affronta in modo ampio ed esaustivo tutte le problematiche presenti all’interno...



Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO