Obbligo vaccinale per dipendenti RSA: contenuti del decreto e sanzioni

Obbligo vaccinale per dipendenti RSA contenuti del decreto e sanzioni
Obbligo vaccinale per dipendenti RSA contenuti del decreto e sanzioni

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 10 settembre 2021 il decreto-legge che introduce l’obbligo vaccinale per dipendenti delle RSA. Categorie dei lavoratori obbligati, sanzioni e modalità del decreto-legge nell’articolo.

Obbligo vaccinale per dipendenti RSA: contenuti e modalità del decreto

Il decreto legge 122 del 10 settembre 2021, impone per tutti i dipendenti di RSA, strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali, l’obbligo del vaccino. Le norme saranno in vigore a partire dal 10 ottobre 2021 e saranno valide fino al termine dello stato di emergenza previsto per il 31 dicembre 2021, salvo deroghe.

L’obbligo di vaccinazione è vincolato per tutti i dipendenti che svolgono la propria attività presso strutture sanitarie assistenziali di qualsiasi genere e di qualsiasi ruolo.

La responsabilità sui controlli del rispetto della norma è in capo ai datori di lavoro e ai responsabili che, a prescindere dal tipo di contratto del lavoratore, dipendente o collaboratore, dovranno verificare l’adempimento dell’obbligo tramite modalità che saranno definite per decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, in concerto con il Ministero della Salute e il Garante della Privacy.

L’esenzione dall’obbligo vaccinale rimane in essere per i soggetti dipendenti e lavoratori delle RSA a cui, su base dei criteri definiti e idonea certificazione medica, il vaccino non può essere somministrato.

Obbligo vaccinale per dipendenti RSA: sanzioni e sospensioni

Il personale dipendente di strutture sanitarie e RSA che non adempiono all’obbligo vaccinale rischia la sospensione dal lavoro, fino all’assolvimento del dovere normativo, o fine il termine ultimo del 31 dicembre 2021. Inoltre, la giurisprudenza fino a questo momento, ha confermato che il lavoratore sospeso non ha alcun diritto a retribuzioni o compenso di qualsiasi tipo.

Come approfondire l’argomento sull’obbligo vaccinale

Per approfondire l’argomento sulla giurisprudenza in merito ai vaccini, il nostro consiglio è quello di leggere il testo “Gli aspetti giuridici dei vaccini” che esamina e analizza alcuni aspetti medico-legali e sanitari, indagando sulle responsabilità e le zone grigie del tema.

Gli aspetti giuridici dei vaccini

Gli aspetti giuridici dei vaccini

AA.VV., 2021, Maggioli Editore

La necessità di dare una risposta a una infezione sconosciuta ha portato a una contrazione dei tempi di sperimentazione precedenti alla messa in commercio che ha suscitato qualche interrogativo, per non parlare della logica impossibilità di conoscere possibili effetti negativi a lungo...



Fonte: Diritto.it

Condividi

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO