Ovunque, per il bene di tutti: quando l’infermiere fa la differenza

Dario Tobruk 23/10/22
Scarica PDF Stampa
Abbiamo visto il docufilm “Ovunque per il bene di tutti” prodotto dalla FNOPI. Vi raccontiamo perché guardarlo e cosa, questo progetto, voglia dire per gli infermieri. “Ovunque per il bene di tutti”: il docufilm. Sul territorio è in atto una rivoluzione silenziosa. Il documentario prodotto dalla FNOPI racconta proprio questo cambio di paradigma. E lo fa attraverso le parole, gli occhi e le azioni dei suoi nuovi protagonisti, gli infermieri.

Voci di fondo, stralci strappati da racconti edificanti e raccolti durante il viaggio in tutta Italia, dal nord al sud, del Congresso itinerante pianificato dalla FNOPI per raggiungere e valorizzare quei progetti territoriali che ogni giorno fanno la differenza. Questo è “Ovunque per il bene di tutti”.
Un documentario che mostra come l’infermiere fa la differenza anche fuori dall’ospedale. Potremmo dire, soprattutto, fuori dall’ospedale. Le diverse storie degli infermieri di famiglia e comunità si avvicendano una dopo l’altra e mostrano come l’infermiere sia il vero protagonista di un cambiamento radicale del servizio pubblico sul territorio.

Salute mentale, assistenza domiciliare ad anziani e terminali, educazione sanitaria a giovani e anziani: questi e molti altri sono gli ambiti in cui si può offrire un servizio di assistenza sanitaria vicino ai cittadini e ai loro bisogni di salute.

Guarda il docufilm “Ovunque per il bene di tutti”
Franca, tra le storie raccolte da “Ovunque per il bene di tutti” Scegliere tra le diverse storie raccontate dal documentario diretto dal regista Gianluca Rame, in collaborazione con Clipper Media, è un difficile esercizio. Ogni infermiere dovrebbe dedicare qualche minuto della sua vita al documentario e poter decidere quale collega possa ispirarlo di più.

A noi ha ispirato la storia di Franca, collega che dopo la pensione ha deciso di rimettersi in pista per un progetto di assistenza domiciliare.

Un’infermiera che ammette candidamente di non aver scelto consapevolmente questo lavoro, ma di esserci capitata per caso. Un caso, diranno alcuni; un destino, diranno altri.
Franca assistenza domiciliare credit Rai Play FNOPI
Franca, assistenza domiciliare, credit Rai Play FNOPI
La sua esperienza è ogni giorno al servizio di decine di pazienti e famigliari. Eppure, questo enorme bagaglio di competenze, non gli ha impedito di raggiungere la consapevolezza del peculiare cambio di prospettive e di ruolo tra l’ospedale e il territorio.

Al domicilio i ruoli si invertono in un flusso dinamico e continuo ed è impossibile distinguerli come in reparto dove, volenti o nolenti, il paziente è ospite e il sanitario è il padrone di casa. Qui, invece, al domicilio del paziente: si entra in punta di piedi, si esce con la mano sulla spalla.
Perché guardare il docufilm “Ovunque, per il bene di tutti” Schopenhauer, filosofo tedesco dell’ottocento, tra i molti saggi consigli che ci ha lasciato in eredità, ci ricorda come soltanto alla fine del nostro percorso saremo in grado di comprendere quale sia stato il nostro ruolo all’interno del Grande Disegno che è questo mondo. Per esserne felici e realizzati se ciò ha corrisposto con la nostra natura.

Ecco, questo documentario è una piccola anticipazione di quel disegno più grande di noi. Un progetto che troppo spesso non siamo in grado di vedere nel complesso, perché intrappolati nelle prospettive piccole e frammentate delle nostre attività routinarie, fatte da piccole (grandi) azioni e un giorno alla volta.
Il senso del nostro lavoro Forse sembrerà esagerato fare questa affermazione, ma è proprio il senso del nostro lavoro che “Ovunque, per il bene di tutti” vuole offrirci.

Una visione più ampia che potrebbe persino spiegarci quale maledetto demone interiore ci spinge tutti i giorni a fare quello che facciamo, appunto ovunque, per il bene di tutti, e che, meglio di tutti, riassume la nostra eroina Franca con la sua splendida chiusura: “magari è un difetto. Ma io ci devo anda’!“.

Maledizione che condividiamo in molti con la collega e che, per quanto possa farci stare male, ci riporta sempre lì. In prima linea. Vicino ai nostri pazienti. Ovunque essi siano.

Guarda il docufilm: “Ovunque per il bene di tutti”.
Autore: Dario Tobruk  (seguimi anche su Linkedin – Facebook Instagram)