Piovani, guarito dal Covid, in concerto gratuito per medici e infermieri a Tor Vergata

Lo scorso ottobre, il premio Oscar Nicola Piovani è stato ricoverato per ben cinque settimane presso il Policlinico di Tor Vergata (Roma) a causa del Coronavirus. Fortunatamente ne è uscito e… Per ringraziare i medici e gli infermieri, il maestro ha voluto tenere un concerto gratuito.

‘Ringrazio medici e infermieri’

L’evento, promosso dall’Associazione L’Arcobaleno della Speranza, si è tenuto nel piazzale davanti all’ingresso principale del policlinico e ad accompagnare Piovani, che era al pianoforte, c’erano i musicisti Marco Loddo al contrabbasso e Marina Cesari al sassofono.

I tre hanno eseguito i brani più famosi del repertorio del maestro, tra cui il tema principale de ‘La vita è bella’ di Roberto Benigni. Quando fu dimesso dopo il suo incubo Covid, Piovani si espresse così in favore degli operatori sanitari: Ringrazio i medici, gli infermieri e tutto il personale del Policlinico di Tor Vergata che mi hanno curato con grande scrupolo e competenza. Ho visto quanto lavorano, in quali difficoltà sono costretti a operare per curare chi soffre, chi non respira.

‘Il grande potere della musica’

Al concerto erano presenti il Rettore della Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Prof. Orazio Schillaci; il Direttore della Unità di Trapianto Cellule Staminali, William Arcese; la Presidente della Associazione L’Arcobaleno della Speranza, Stella Marchetti; e il direttore generale del Policlinico Tor Vergata, Giuseppe Quintavalle, che ha ringraziato il premio Oscar per la sua ‘partecipata condivisione’.

Quintavalle ha voluto sottolineare il grande potere del valore simbolico della musica come medicina dello spirito che consola e conforta lenendo i dolori e le sofferenze degli uomini ed ha ricordato, che il volontariato, mai come in questa emergenza, rappresenti un esempio di solidarietà e di forza per il nostro Paese”.

Autore: Alessio Biondino

Una poesia per ringraziare il personale del centro trasfusionale

Condividi
Infermiere di Emodinamica presso il Policlinico Umberto I di Roma e Redattore per Dimensione Infermiere (Maggioli Editore). Autore della raccolta di racconti "La suocera sul petto e altre storie vere" (Ianieri Edizioni, 2018), del romanzo "Buonanotte madame" (0111 Edizioni, 2014) e coautore del manuale di divulgazione scientifica "Assistenza respiratoria domiciliare - il paziente adulto tracheostomizzato in ventilazione meccanica a lungo termine" (Ed. Universitalia, 2013).

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO