Terza dose obbligatoria per i sanitari, pronto il decreto

Scarica PDF Stampa

In attesa di una possibile revisione delle regole sul Green pass, il Governo sembra aver deciso: entro qualche giorno sarà varato un nuovo decreto per rendere obbligatoria anche la terza dose anti Covid-19 per gli operatori sanitari che lavorano negli ospedali e nelle RSA.

Terza dose obbligatoria per i sanitari?

Un richiamo vaccinale che, come hanno ribadito i dati dell’ultimo rapporto dell’Iss sull’efficacia della protezione dei vaccini (dopo 6 mesi gli anticorpi tendono a dimezzarsi), sembra a questo punto essere indispensabile per evitare nuovamente la circolazione del virus e i suoi gravi effetti soprattutto sui soggetti più fragili.

Nuove misure necessarie

Lo scorso anno, a questo punto, eravamo in piena seconda ondata; ad oggi, invece, l’innalzarsi della curva sembra solo agli inizi, ma con dati per cui secondo gli esperti è necessario attuare di nuovo una serie di misure cautelari per scongiurare situazioni assai più gravi.

Green pass meno ‘facile’

Su un ‘upgrade’ del Green pass, invece, vi è la concreta possibilità che ottenerlo diventi assai più complicato: c’è chi, come l’esperto Walter Ricciardi, vorrebbe il rilascio del lasciapassare solo a chi ha ricevuto la terza dose; e c’è anche chi invoca l’esclusione dei tamponi rapidi per l’ottenimento del certificato.

“Ho visto la morte nei reparti Covid, ma non mi vaccino”

Tag