Covid: anticorpi per 6 mesi dalla guarigione nella maggior parte dei casi

Covid anticorpi per 6 mesi nella maggior parte dei casi
Covid anticorpi per 6 mesi nella maggior parte dei casi

La UK Biobank segnala, attraverso uno studio, che nell’88% delle persone guarite da Covid-19, gli anticorpi nel sangue persistono per 6 mesi. I dati si basano sull’analisi di 1700 pazienti.

Covid: anticorpi per 6 mesi dalla guarigione nella maggior parte dei casi

La UK Biobank è un istituto di studi a lungo termine sulla biobanca del Regno Unito e che studia e analizza i rispettivi fattori di predisposizione genetica e di esposizione ambientale allo sviluppo delle malattie. Raccoglie campioni biologici ed esami clinici di quasi mezzo milione di persone, autorizzando la biobanca a far analizzare le loro informazioni e aiutare la ricerca medica.

Migliaia di volontari hanno eseguito un prelievo ematico al mese per circa 8 mesi per studiare la risposta immunitaria al Covid: 1700, indicati come positivi al coronavirus sin dalla prima ondata, presentavano anticorpi da allora, sei mesi dopo l’88% di loro aveva ancora anticorpi nel sangue. Questo dato conferma ulteriormente i piccoli studi in diverse parti del mondo tra cui quello italiano del BambinGesù sugli operatori sanitari. Il resto del campione, il 12%, che è risultato negativo alla presenza di anticorpi, secondo lo studio, può aver avuto una sorta di protezione contro una seconda infezione.

Nel gruppo di pazienti gli under30 rappresentano il 13%, mentre poco meno del 7% ha più di 70 anni. Lo studio, inoltre, ha raccolto le frequenze dei sintomi più ricorrenti così come segnalato dai pazienti:

  • il 26% ha presentato tosse;
  • il 28% febbre;
  • il 43% ha rilevato perdita del gusto o dell’olfatto;
  • il 40% ha avuto sintomi atipici;
  • il 20% è stato asintomatico.

Il commento di Naomi Allen, responsabile scientifico della Uk Biobank: “Anche se non possiamo essere certi di come la presenza degli anticorpi sia collegata all’immunità, i risultati suggeriscono che le persone possono essere protette da una nuova infezione per almeno 6 mesi dopo la prima”. La previsione di un follow up molto più lungo: “ci permetterà di determinare quanto dura questa protezione“.

Autore: Dario Tobruk (FacebookTwitter)

Dall’intelligenza artificiale all’intelligenza umana

Dall’intelligenza artificiale all’intelligenza umana

Autori Vari, 2018, Maggioli Editore

Si parla molto dell’intelligenza delle macchine che, presto, dovrebbe superare l’intelligenza umana. Tutto bene, ma, tanto per partire con il piede giusto, sappiamo veramente cosa sia l’intelligenza, e come misurarla, nelle sue varie forme (umani, animali, macchine), sia...



Vaccino efficace: IRCCS Bambino Gesù conferma risposta nei sanitari

Condividi
Infermiere di Unità Coronarica e Cardiologia, Master in Tecniche ecocardiografiche (UniCattolica). Web Content Editor medico-scientifico, iscritto al Master in Giornalismo e Comunicazione istituzionale della scienza. Nel 2016, in collaborazione con la casa editrice Maggioli, ha fondato DimensioneInfermiere.it.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO