“I no vax? Da agosto saranno chiusi in casa come sorci”

Scarica PDF Stampa
Alcuni di loro erano scesi in piazza, non molto tempo fa, proprio al grido di: “Non sono un sorcio!” (VEDI). Eppure i no vax, viste le nuove norme in vigore, dalle prossime settimane rischieranno proprio di fare quella fine. In un altro senso, però.

Nuovo tweet di Burioni

Almeno secondo quanto è stato asserito ieri, in modo inequivocabilmente provocatorio, dal noto virologo dell’ospedale San Raffaele di Milano, che noi di Dimensione Infermiere avevamo intervistato poco prima della pandemia globale: Roberto Burioni (VEDI).

Sul suo account twitter, per attaccare i più recalcitranti a sottoporsi al vaccino anti-Covid, egli ha infatti dichiarato: “Propongo una colletta per pagare ai novax gli abbonamenti Netflix per quando dal 5 agosto saranno agli arresti domiciliari chiusi in casa come dei sorci”.

E6 YlL8XIAgXJB2

Un tweet che sta generando diverse battaglie sui social e che arriva a pochissima distanza dall’acuto del presidente del consiglio Mario Draghi, sparato mentre illustrava le nuove norme in vigore dal prossimo 6 agosto: “Gli appelli a non vaccinarsi son appelli a morire. O a far morire” (VEDI).

‘Effetto Draghi’

Acuto che, come stanno dimostrando i dati di ieri, ha causato un’impennata delle prenotazioni che sono addirittura raddoppiate in diverse parti del paese (VEDI). Come dichiarato dal Commissario per l’emergenza Francesco Figliuolo al Tg5, infatti, “Oggi abbiamo registrato un incremento delle prenotazioni che va da un +15% a +200% a seconda delle regioni. In Friuli Venezia Giulia abbiamo registrato un +6.000%”.

Autore: Alessio Biondino

Vaccini, scienza e infermieri: intervista al prof Roberto Burioni

Tag