Anatomia del Cuore Riassunto per Infermieri: Morfologia, Posizione e Orientamento

anatomia del cuore riassunto per infermieri
anatomia del cuore riassunto per infermieri

È l’organo per eccellenza, la sua fama va ben oltre le sue funzioni. A lui sono attribuiti da migliaia di anni le caratteristiche e la responsabilità dei sentimenti e delle emozioni degli esseri umani. Instancabile compagno di vita, batte nel petto fino a 3 miliardi di volte in una vita. Esatto, parliamo del cuore.

Per aiutare i nostri colleghi infermieri e gli studenti infermieri, abbiamo pensato di redigere articoli di anatomia del cuore riassunti per infermieri e studenti infermieri utili a chi si approccia per la prima volta a questo meraviglioso organo: per superare un esame, per curiosità o per effettiva necessità lavorativa. NB: in fondo all’articolo dichiaro i limiti d’uso e il disclaimer a cui attenersi nell’approccio con lo stesso.

Il primo articolo si concentrerà sulla morfologia, la posizione all’interno del torace e l’orientamento del cuore. A seguire, nelle prossime settimane, proveremo a completare l’anatomia del cuore riassunto per infermieri in maniera semplice e schematica, pronta per essere approfondita nei testi universitari.

Anatomia del Cuore Riassunto per Infermieri e Studenti

Il cuore umano è un organo muscolare, centro dell’apparato cardiocircolatorio. Grazie alla sua capacità di contrarsi e di svuotarsi funge da pompa per fa circolare il sangue in tutto l’organismo.

Morfologia esterna

morfologia esterna del cuore dimensioni
morfologia esterna del cuore dimensioni
  • Forma: tronco di cono rovesciato
  • Dimensioni medie: Lunghezza dall’apice alla base di circa 12-13 cm, larghezza traversale circa 10 cm e spessore antero-posteriore 5-6 cm (le dimensioni variano in base all’età, al peso e ad altre condizioni sia fisiologiche sia patologiche). Molti testi di anatomia riassumono simpaticamente i volumi cardiaci dichiarando che il cuore ha le dimensioni del pugno chiuso della persona stessa. 
  • Forme in relazione alla persone: nei longilinei tende a goccia, mentre nei brachitipi e nelle persone obese le dimensioni tendono anch’essi  ad allungarsi in orizzontale.
  • Colore: rossastro con macchie gialle corrispondenti a depositi funzionali di grasso
  • Margini laterali: a destra più accentuato chiamato margine acuto e a sinistra nessun margine netto e quindi definito margine ottuso.

Posizione del cuore all’interno della cavità toracica

Il cuore si trova alloggiato nel mediastino, spazio all’interno della cavità toracica. Qui, è avvolto e isolato dagli altri organi per mezzo del pericardio, membrana che fissa il cuore al diaframma inferiormente e prende contatto con gli altri organi circostanti evitandone l’attrito perenne.

posizione del cuore nel mediastino e nella cassa toracica
posizione del cuore nel mediastino e nella cassa toracica. NB le posizioni anatomiche non sono perfettamente corrette e sono limitate dalle capacità degli artisti.
  • In basso: il pericardio si ancora al diaframma che a sua volta lo isola dalle viscere addominali.
  • Lateralmente: isolato dai polmoni attraverso pericardio e pleura.
  • Posteriormente: protetto esternamente dalle vertebre toraciche T5, T6, T7, T8 o anche chiamate vertebre cardiache di Giacomini
  • In alto: il peduncolo vascolare (l’emergenza dei grossi vasi) è racchiuso tra il manubrio dello sterno e la trachea.
  • Anteriormente: protetto dallo sterno, dalla 3° costa, che corrisponde all’inizio della base, fino alla 5° costa pressapoco dove l’apice e il margine inferiore si appoggia sul diaframma grazie al pericardio che aderisce intimamente al muscolo.

Orientamento del cuore all’interno della cassa toracica

orientamento del cuore all'interno della cassa toracica
orientamento del cuore all’interno della cassa toracica
  1. Il cuore si trova leggermente spostato a sx rispetto alla linea mediana
    • occupa maggior spazio al polmone sx rispetto che al dx
  2. Il cuore è ruotato, rispetto al proprio asse, verso sx, quindi:
    • la faccia sterno-costale mostra maggiormente atrio e ventricolo dx
    • la faccia diaframmatica mostra maggiormente atrio e ventricolo sx
  3. Forma un angolo obliquo con l’asse longitudinale. Si possono ricavare 4 margini:
    • Margine superiore: occupato dalla base.
    • Margine destro: occupato dall’atrio destro.
    • Margine sinistro: parte dell’atrio sinistro e ventricolo sinistro
    • Margine inferiore: ventricolo destro e congiungimento all’apice del margine sx

 

Autore: Dario Tobruk (Facebook, Twitter)

Leggi anche:

Procedura ElettroCardioGramma con Video: corretta posizione degli elettrodi ECG.

Fonti:

  • Anatomia umana, di Frederic H. Martini, Michael J. Timmons, Michael P. McKinley e Robert B. Tallitsch, edizioni Edises
  • Anatomia dell’apparato cardiovascolare di Enrico Colombo, http://www.bluejayway.it/Enrico_Colombos_Page/Medicina_files/cardiovascolare.pdf
  • https://it.wikipedia.org/wiki/Cuore_umano

Autore: Dario Tobruk (Facebook, Twitter)

Altri riassunti semplici sull’anatomia del cuore:

Disclaimer: 

Lo scopo dell’articolo sopra è quello di riassumere nozioni e informazioni complesse in pochi schemi semplificati, quindi non sussiste alcuna garanzia che le informazioni riportate siano accurate, corrette o aggiornate ai fini medici e vanno impiegate al solo scopo di farsi un’idea generale dell’argomento per poter in seguito approfondire l’argomento presso volumi ufficiali e consigliati dalle sedi formative ed universitarie competenti.

Immagini: Nella compilazione dei post vengono spesso inserite immagini tratte da internet di cui non sempre è chiara la proprietà. Nel caso involontariamente ne avessi violato il diritto di autore, prego i proprietari di farmelo sapere e le immagini verranno rimosse immediatamente dal blog.

Condividi
Infermiere di Unità Coronarica presso ASST Garda, frequenta il Master in Tecniche ecocardiografiche presso UniCattolica di Brescia. Tra i molti interessi, ha una certa vocazione per tutto ciò che viene percorso da "corrente elettrica": computer, macchine, internet. Da grande, nel futuro, spera di curare i cyborg.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO