Laboratorio di Nursing Narrativo: un approccio innovativo alla bioetica

Laboratorio di Nursing Narrativo
Laboratorio di Nursing Narrativo: un approccio innovativo alla bioetica e deontologia

Il Laboratorio di Nursing Narrativo è un gruppo di infermieri ed esperti in comunicazione, il cui obiettivo è quello di analizzare l’assistenza infermieristica sotto la lente della bioetica e della deontologia. Attraverso gli strumenti della narrazione, l’infermiere potrà così riappropriarsi di una dimensione profonda del proprio agire assistenziale.

Il Laboratorio di Nursing Narrativo vuole dare una risposta a questa passione (profonda e tormentosa afflizione) fornendoci i mezzi per essere all’altezza di questo importante compito.

Noi di DimensioneInfermiere.it siamo orgogliosi di poter ospitare i loro preziosi contenuti e di contribuire a questa causa. Il saper essere infermiere è un percorso irto di ostacoli e difficoltà, lo sappiamo. Prendere in mano la propria crescita interiore e personale è rispondere alla chiamata che la nostra professione comporta e farlo con etica e deontologia non è solo un dovere, è una missione.


Il Laboratorio di Nursing Narrativo:  un approccio innovativo alla bioetica e alla deontologia

Il gruppo

Il Laboratorio di Nursing Narrativo, composto da circa venti persone, principalmente infermieri, è la formalizzazione di diverse esperienze di studio, formazione, ricerca che ha visto coinvolte decine di infermieri (e altri operatori sanitari) negli ultimi vent’anni.

La sfida che ci siamo poste è stata quella di analizzare, discutere e condividere con i colleghi contenuti di carattere bioetico e deontologico partendo dalle esperienze di incontro con le persone assistite, nei diversi contesti della pratica quotidiana in cui l’infermiere opera.

Il percorso

Nei nostri percorsi di formazione e crescita professionale il punto di partenza è rappresentato dalle storie delle persone assistite: i comportamenti dei diversi attori coinvolti (utente, familiari, infermieri, operatori, amministratori, volontari) vengono analizzati alla luce dei principi etico-deontologici della professione infermieristica.

Gli strumenti

In questi anni abbiamo sperimentato e adattato alle finalità del Laboratorio metodi e strumenti della Medicina Narrativa e delle Medical Humanities; siamo orgogliose di aver progettato ed implementato in diverse realtà (aziende sanitarie, RSA, Ordini professionali) un percorso di formazione sul campo innovativo, già proposto a più di duecento colleghi.

Il logo

Due lettere “N”, una si specchia nell’altra, perché la realtà va studiata con occhi e prospettive nuove; le due N rappresentano anche la parte razionale e quella emotiva di ciascuna di noi, che ci guida nell’incontro con i colleghi e nei percorsi formativi sui temi sensibili della bioetica e della deontologia, rappresentati dal libro, che contiene le storie delle persone assistite raccontate dagli infermieri.

Il verde è il colore della professione infermieristica, predominante nei loghi istituzionali, ma richiama anche la speranza che il nostro lavoro ed  impegno contribuiscano a far crescere la sensibilità verso i temi etici dell’assistere. Milano è il luogo del cuore, simboleggiato dal colore rosso, dove il sogno si è realizzato.

Il libro

Le storie scritte da e con gli infermieri, le analisi condotte sui diversi problemi etici che le storie stesse hanno fatto emergere, il contributo che questa esperienza ha dato e vuole continuare a dare allo sviluppo della professione, anche in un confronto internazionale … tutto questo è racchiuso nel libro:

Storie di persone, voci di infermieri. Un approccio innovativo allo studio della bioetica e della deontologia” – Editore: McGraw-Hill Education – Ed: Giugno 2020.

 Per maggiori informazioni sul libro e sugli autori:

Il libro è disponibile all’acquisto sia sui siti on line (es. Amazon, Hoepli, Ibs, Libreria Universitaria) che nelle migliori librerie.

L’intervista a Paola Gobbi: coautrice del libro

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO