Censis: Infermieri migliori debunker contro le fake news in sanità

Censis Infermieri i migliori debunker contro le fake news in sanità
Secondo l'istituto di ricerca Censis sono gli infermieri i migliori cacciatori di bufale e fake news in sanità, gli italiani si affidano a loro con fiducia.

Qualche giorno fa è stato pubblicato il Rapporto Censis-Fnopi.  L’istituto di ricerca, in collaborazione con la nostra federazione, ha indagato il ruolo dell’infermiere nel futuro del nostro Servizio Sanitario Nazionale ed ha confermato, tra l’altro, che è l’infermiere il miglior debunker contro la fake news in sanità.

Rapporto Censis-Fnopi: i risultati

La quasi totalità degli italiani (9 su 10) ha molta o abbastanza fiducia negli infermieri, non solo per gli enormi sacrifici che hanno affrontato a testa alta in questa pandemia, ma per un lungo rapporto di stima nato ben prima del Coronavirus.

L’appeal della professione cresce, il 71% degli italiani incoraggia i propri cari a intraprendere questa professione. Inoltre, secondo gli italiani, la necessità di un numero maggiore d’infermieri e del loro impiego come infermieri di famiglia è sempre più essenziale. Ruolo che la nostra redazione promuove da tempo e che ha individuato nelle migliori proposte di riforma sanitaria.

Contro le fake news in sanità: infermieri i migliori debunker

Eppure, oggi, vogliamo evidenziare un tema che non è stato approfondito quanto merita, e che da solo può riassumere il consolidato rapporto di fiducia tra infermieri e italiani. Secondo il Rapporto Censis-Fnopi gli infermieri possono essere considerati, contro le fake news in sanità, i debunker più affidabili e puntuali

Un debunker, per chi non lo sapesse, è un demifisticatore di false notizie, o come specifica Wikipedia:

“è una persona che mette in dubbio o smaschera ciarlatanerie, bufale, affermazioni o notizie false, esagerate, antiscientifiche, dubbie o tendenziose.”

Ventinove milioni di italiani, durante il lockdown, hanno cercato in rete e sui social informazioni intorno al Covid-19: sintomi, misure di distanziamento, consigli sanitari. Gli infermieri, in quanto educatori sanitari, da profilo professionale e deontologia, nonché per la loro preparazione inferiore solo a pochi specialisti, hanno dato del loro meglio attraverso tutti i canali possibili. Noi stessi di DimensioneInfermiere.it abbiamo contribuito facendo informazione responsabile verso tutti i cittadini che sentivano la necessità di risposte chiare.

Non solo assistenza, contro le fake news in sanità dobbiamo fare la nostra parte.

Nella società dell’informazione, in cui metà delle nostre giornate sono passate tra la rete e i social, le fake news in sanità sono un problema che coinvolgono negativamente la salute delle persone e della collettività. Immaginate cosa potrebbe succedere in una popolazione che voglia abbandonare in massa la vaccinazione dei propri figli per aver creduto ad una notizia falsa.

Comunicazione e salute

Comunicazione e salute

Giovanni Muttillo, Elisa Crotti, 2008, Maggioli Editore

La comunicazione è per definizione sfaccettata e mutevole. Da un lato si connota come comunicazione interna, incentrata e viva nel cuore dell'organizzazione, poco percepibile per chi sta all'esterno. dall'altro lato evolve come comunicazione interpersonale. Infine la grande sfida, la...



Dopo più di un decennio molti credono ancora che i vaccini siano correlati all’autismo. Questo ci mostra quanto sia difficile, oggi, disinnescare una bufala sanitaria. Se una nuova fake news dovesse prendere terreno, convincendo migliaia di persone a infischiarsene delle attuali misure di contrasto al Covid-19, quali e quanti danni dovremmo contrastare per una sola e singola falsa convinzione?

È per questo che gli infermieri sono chiamati al ruolo di guida nel mare magnum delle informazioni. Contro le fake news in sanità, solo il professionista più vicino ai pazienti, agli assistiti e al cittadino, sarà in grado di avere quel livello di credibilità che salverà la collettività dalla disinformazione sanitaria. Oggi e in futuro.

Autore: Dario Tobruk (Facebook, Twitter)

Foto di memyselfaneye da Pixabay

Per approfondire:

 

Condividi
Infermiere di Unità Coronarica e Cardiologia, Master in Tecniche ecocardiografiche (UniCattolica). Web Content Editor medico-scientifico, iscritto al Master in Giornalismo e Comunicazione istituzionale della scienza. Nel 2016, in collaborazione con la casa editrice Maggioli, ha fondato DimensioneInfermiere.it.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO